L’IoT nelle imprese necessita di attivare delle architetture  corrette e adeguate sia a livello di infrastruttura sia in termini di implementazione, di gestione e di supporto.

In questo senso i grandi temi dello storage e dell’archiviazione sono determinanti per garantire la business continuity a livello di impresa. In particolare la continuità operativa dell’Internet of Things  è parte integrante di una sicurezza nativa a livello di infrastruttura, di sistema, di connessione e di servizio.

I progettisti e gli architetti IT,  prima di intraprendere un’iniziativa IoT, soprattutto in ambito Industria4.0, devono valutare attentamente le implicazioni di questa tecnologia e apportare le modifiche necessarie per accoglierla e implementarla con successo.

La road map per attivare una architettura adeguata per l’IoT deve rispondere a 4 grandi temi chiave:

  1. La mia rete è adatta alla Internet of Things?
  2. Come gestire un’implementazione IoT?
  3. Quanto storage serve per i dati IoT e che ruolo svolge il Cloud
  4. Per quanto tempo è necessario conservare i dati IoT?

SIM sta pianificando una serie di incontri presso l’associazione degli Industriali di Bari tesi ad approfondire i concetti abilitanti dell’IoT. Conoscere, Implementare, Ottimizzare.

2017-02-27T07:35:29+00:00 febbraio 7th, 2017|News|0 Comments